Colori cucina: quali scegliere e come usarli?

Oggi rispondo a questa domanda e ti dò qualche consiglio pratico sui colori in cucina.

Prima di iniziare ricordati di scaricare le risorse in regalo per te qui, che ti aiuteranno a trasformare la tua casa passo passo e a renderla bellissima, accogliente e in piena sintonia con te.

La cucina, per la sua funzione, è un ambiente archetipicamente associato all’energia del fuoco: allegro, dinamico, caldo.

Se ci pensi, infatti, in questo ambiente svolgiamo attività dinamiche, cuciniamo, mangiamo, chiacchieriamo, stiamo in compagnia e in condivisione.

Quindi, in cucina vanno molto bene tutti i colori e materiali caldi, accoglienti, vivaci, materici, che richiamano anche l’energia della terra.

Puoi abbinarli a materiali e colori più freschi, ma fai attenzione a non esagerare.

Una cucina tutta bianca o grigia, con materiali e colori troppo freddi, cupi o lucidi, ti trasmetterà una sensazione rigida e per nulla ospitale, quindi non proprio adatta a questo tipo di ambiente.

Quindi, se stai pensando di ristrutturare casa o vuoi sostituire o ristrutturare la tua cucina, considera questi aspetti di cui ti ho parlato.

Se invece hai già una cucina che non ti convince, ti sembra un po’ fredda e asettica, ma non vuoi ristrutturare, puoi intervenire attraverso piccoli accorgimenti mirati.

Ad esempio, puoi inserire tocchi di colore più vivaci attraverso sedie, sgabelli, complementi di arredo come tappeti, tessuti, stampe, o dipingendo le pareti disponibili di una tonalità più calda e accogliente.

Colori cucina: riassumendo.

In generale evita di inserire materiali, arredi e colori dai toni troppo freddi in cucina, ma prediligi quelli caldi, accoglienti e vivaci.

E fammi sapere: come ti senti tu nella tua cucina? Che atmosfera percepisci? La senti troppo fredda, troppo calda, troppo piena, o come?

Fammelo sapere nei commenti e se hai qualsiasi altra domanda fammela pure qui sotto.

Hai scaricato le guide pratiche in regalo per trasformare la tua casa? Le trovi qui.

Noi ci vediamo alla prossima, ciao!